email: stefano.rossi@centrodidatticacooperativa.it

DESTINATARI

Genitori con figli di tutte le fasce d’età.

 

PRESENTAZIONE

Ogni società ha i suoi miti ma ogni mito nasconde sempre ombre pericolose dietro la sua promessa di luce.

In un tempo incerto come il nostro si è facilmente insediato il Mito della Performance, che ci chiede di “funzionare invece che esistere”, diventando algoritmi efficienti, instancabili, ma soprattutto ossessionati dalla vittoria e dal successo.

Paradossalmente però, questa cultura del risultato ad ogni costo, invece di renderci più soddisfatti e realizzati, ci ha reso più fragili, insicuri e afflitti da un senso di delusione e affanno che non ci fa mai sentire all’altezza delle nostre e altrui aspettative.

Se un tempo soffrivamo per le “patologie della colpa” ora fatichiamo a dormire, a sorridere e a stare con gli altri a causa delle nuove “patologie dell’inadeguatezza” che colpiscono, non solo noi adulti, ma anche bambini e ragazzi.

Nell’incontro guarderemo più da vicino le implicazioni di questo mito nelle nostre vite ma soprattutto nell’educazione dei nostri figli.

La cura dell’educazione richiede una altrettanto preziosa cura delle idee.

 

TEMATICHE

  • Vite liquide e orizzonti incerti 
  • L’illusione del mito della performance
  • La ferita dei valori
  • La ferita del legami
  • La ferita del tempo
  • La ferita dell’anima
  • La ferita della libertà
  • La ferita del corpo 
  • La ferita del pianeta
  • Curare le nostre idee, per prenderci cura dei figli
  • Virtù per coltivare menti critiche, cuori intelligenti.

 

DURATA

1 ora e 30 minuti (anche on line con possibilità di interagire col relatore).

 

Per informazioni su costi, contenuti e tempistiche:

stefano.rossi@centrodidatticacooperativa.it