email: stefano.rossi@centrodidatticacooperativa.it

 

Il Metodo Rossi – Didattica cooperativa ®

 

1. Quale visione pedagogica?

Il Metodo Rossi della Didattica cooperativa ® propone di attivare in classe (e a distanza) una cooperazione intesa:

  • non come semplice fare insieme;
  • ma come un più profondo prendersi cura con empatia gli uni degli altri.

Giorno dopo giorno bambini e ragazzi sperimentano, nel corpo e nello sguardo proprio e dei compagni, l’importanza ma soprattutto la bellezza di un‘etica dell’empatia essenziale per diventare cittadini dotati di menti critiche e cuori intelligenti.

 

2. Com’è organizzato il metodo?

Il metodo prevede una ricchissima cassetta degli attrezzi che consente di lavorare in 5 direzioni.

 

  • Prima direzione: imparare in modo cooperativo

                 –> 18 format cooperativi per conoscenze, abilità e competenze.

               –> UdA componibili in pochi minuti con un’agile matrice per valutazione e autovalutazione delle competenze.

 

  • Seconda direzione: educazione civica

                 –>  20 storie + 20 attività cooperative per formare cittadini dotati di Menti critiche.

                 –>  20 storie + 20 attività cooperative per formare cittadini dotati di Cuori intelligenti.

 

  • Terza direzione: benessere in classe

                 –>50 carezze d’empatia prendersi cura gli uni degli altri (anche a distanza).   

                

  • Quarta direzione: classi e studenti difficili                

                   –> 10 strategie per classi difficili.

                   –>10 strategie per studenti oppositivo-provocatori.

                  –> 10 strategie per studenti aggressivi-esplosivi.

                  –> 10 strategie per studenti iperattivi.

 

  • Quinta direzionegenitorialità         

                  –>8 percorsi per crescere figli resilienti.

 

3. Come è organizzata una lezione del Metodo Rossi?

Il Metodo RossiDidattica cooperativa ®  non propone un cooperative learning integralista “nemico” della spiegazione.

La lezione cooperativa proposta ha una scansione trifasica:

  1. Spiegazione = frontale o all’occorrenza capovolta (20 min)
  2. Cooperazione = in coppie e terzetti con numerosi format cooperativi (20 min).
  3. Condivisione = in plenaria riflettendo insieme com una comunità di filosofi (20 min).

 

4. Qual è il punto di forza del Metodo Rossi?

Il cuore del Metodo Rossi sono i numerosi format cooperativi (per esempio le Mappe Amiche, gli Specialisti, la Scrittura Tempesta, ma anche le numerose Domande Mare, la Commissione Bipolare e i format cooperativi anche per i compiti di realtà).

Grazie a questa ricca cassetta degli attrezzi gli insegnanti potranno insegnare per competenze senza perdersi in una complessa progettazione da zero delle attività didattiche.

Ciascuno potrà gradualmente (e piacevolmente) passare, da una didattica meramente trasmissiva, ad un ambiente di apprendimento cooperativo e per competenze come previsto dalle indicazioni europee e nazionali.

 

5. Quali  format cooperativi e per quali ordini di scuola?

I format cooperativi sono spendibili in tutti gli ordini di scuola.

Questo è possibile grazie alla grande varietà di format proposti e alla per la logica di processo che li rende spendibili in tutte le discipline.

Tutti i format possono essere proposti:

  • in presenza (con e senza distanziamento)
  • ma anche a distanza.

 

6. Quali sono le ultime pubblicazioni?

Sono stati pubblicati numerosi saggi per insegnanti e genitori.

I più recenti:

 

 

7. Il Metodo Rossi è adottato anche nei testi scolastici?

Il dr. Rossi è curatore scientifico della casa editrice Pearson che ha scelto il Metodo Rossi per la progettazione di numerosi dei suoi testi (primaria e secondaria).

 

8. Come sono organizzati i vostri corsi?

I nostri corsi sono fruibili in presenza e anche a distanza sulla nostra piattaforma che consente:

  • aule virtuali da 500 docenti 
  • l’alternanza di lezioni live (sincrone) e pillole di approfondimento asincrone.
  • ogni lezione live è registrata (per consentire a chi l’avesse persa di recuperarla in qualsiasi momento)
  • un hub con buone pratiche e tutti i materiali del corso.

Tutti i nostri corsi consentono anche a distanza la possibilità di sperimentare modalità di lavoro cooperativo.

 

 

9. Quali corsi offrite?

I corsi disponibili riguardano vari aspetti del Metodo Rossi e prevedono, durante questo periodo di pandemia, delle specifiche curvature sulla didattica a distanza.

 

10. Come procedere per richiedere un corso?

Le scuole e gli insegnanti interessati possono richiedere una brochure dettagliata con contenuti e costi di ciascuno scrivendo a:

stefano.rossi@centrodidatticacooperativa.it

Essendo il dr. Rossi richiesto in numerose scuole si consiglia di contattare la segreteria in tempo utile per attivare il percorso formativo.